RED-2.jpg

Chi siamo

L'Ordine del Santissimo Redentore è costituito da comunità che si sforzano di vivere in pienezza il Vangelo di Cristo in ogni aspetto della loro vita umana e religiosa.

Le nostre comunità desiderano essere in modo speciale, nella Chiesa e nel mondo, testimonianza visibile e memoria vivente del mistero pasquale della Redenzione.

Comunità2a.jpg

Monache OSsR - Magliano, Italia

VIVERE IL VANGELO

Più ci sforziamo di vivere l'amore di Cristo, più i pensieri e i sentimenti di Cristo riempiranno il nostro spirito e il nostro cuore, più diventeremo sue immagini fedeli e più potremo anche essere veri testimoni dell'amore di Gesù.

Per vivere nell'amore del Signore e progredire incessantemente in questo amore, ci sforziamo di avvicinare sempre più la nostra vita al VANGELO.

CULTO DIVINO

Siamo consacrati al CULTO DIVINO, appositamente incaricati di celebrare questa preghiera pubblica di lode e intercessione a nome di tutti, compresi coloro che non pregano.

Ci sforziamo di dare alle nostre celebrazioni una tale qualità di fede, devozione e carattere festoso che possano aiutare a dare ai fedeli il gusto della preghiera.

6-560x366.jpg

Monache OSsR - Dublino, Irlanda.

160001229_1316383322063715_3526039562349

Cappella del Monastero - Magliano, Italia

EUCARISTIA

Ricordiamo anche che l'EUCARISTIA è il sacrificio perfetto dell'amore e della lode. È nell'Eucaristia e attraverso l'Eucaristia che saremo nella comunione più profonda con il Signore e che impareremo ad essere, come Lui, Eucaristia vivente per la Chiesa e per il mondo.

 

CLAUSURA

Il silenzio, essendo un valore essenziale della vita monastica, libera l'anima e apre la persona alle profondità del mistero di Dio e all'intimità con Lui.

 

Non è un isolamento né un'assenza di parole, ma una presenza amorosa a Dio e una delicata sensibilità alla presenza dell'altro attraverso un atteggiamento che gli permetta di raccogliersi e di pregare. Ecco perché amiamo il silenzio per noi stessi e ci sforziamo di incoraggiarlo intorno a noi.

 

Il nostro raccoglimento personale e comunitario in Gesù non suggerisce in alcun modo odio o fuga dal mondo, ma è piuttosto un segno e un servizio redentore per il mondo. Formiamo una comunità proprio per garantire un ministero migliore ai nostri fratelli e sorelle; in questo modo diamo testimonianza della presenza del Salvatore in mezzo a loro, e per loro.

 

Benché materialmente separati dal mondo, in esso siamo presenti anche con la nostra testimonianza e con la nostra accoglienza. Il recinto che ci separa dal mondo è UNA PORTA APERTA PER QUELLI CHE CERCANO DIO.

IMG_0743.JPG

Muro del monastero - Dublino

Ossr Sep 14 2016 D.JPG

New York - USA

DSC01314 (1).jpg

Monache OSsR - St. Restitut, Francia.

VITA IN COMUNITÀ

L'amore reciproco è la REGOLA SUPREMA della nostra vita in comunità.

 

COMPITO DI TUTTI, ciascuno si sente personalmente responsabile del clima di comprensione, di intesa e di concordia che dovrebbe regnare nel monastero.

 

Per costruire, sviluppare e mantenere in mezzo a noi la vita di carità, approfittiamo dei momenti di punta come la celebrazione della Liturgia, le riunioni di preghiera, gli incontri comunitari, le ricreazioni, i momenti di svago e di lavoro in comune.

 

Gli atti comunitari ci offrono l'opportunità di approfondire la nostra comprensione reciproca e di far condividere agli altri la gioia che Dio ci dona. La carità reciproca, vissuta secondo lo spirito della nostra comunità, ha come frutto la GIOIA PASQUALE – il dono dello Spirito Santo.

 

 

L'AMICIZIA VANGELICA, che regna tra noi e che è memoriale dell'amore di Dio Padre, dà alla nostra vita comunitaria il suo vero significato.

196530663_292307119244393_6584002562503790530_n.jpg

Monache OSsR - Liguori, USA

IL NOSTRO LAVORO

Con il nostro lavoro siamo uniti a modo nostro a coloro che lavorano e mostriamo loro la stima che è loro dovuta.

Ci sforziamo di provvedere alla nostra sussistenza con il nostro lavoro, senza nasconderci che la povertà può portarci a una certa insicurezza personale e comunitaria.

 

Di fronte alle esigenze e alle difficili condizioni di lavoro avremo l'atteggiamento dei poveri. Lavoriamo PER LA NOSTRA VITA e PER POTER CONDIVIDERE CON CHI HA BISOGNO. Qualunque siano le nostre risorse, le condividiamo sinceramente con i più poveri, per quanto possibile.

 

Il lavoro che facciamo nel monastero dovrebbe essere COMPATIBILE CON IL RITMO DELLA NOSTRA VITA CONTEMPLATIVA e dovrebbe adattarsi alla normale routine. Anche in questo modo siamo fedeli all'esempio di Cristo e allo spirito del discorso della montagna.

 

Il lavoro è esso stesso un elemento importante nella nostra vita spirituale e contemplativa. Fornisce un EQUILIBRIO INDISPENSABILE NELLA NOSTRA VITA DI CONTEMPLATIVI.

 

l-ordine-delle-monache-2.jpg

Monache OSsR - Sant'Agata dei Goti, Italia.

APOSTOLATO CONTEMPLATIVO

Il nostro apostolato particolare come Redentoriste nella Chiesa è LA NOSTRA VITA STESSA che abbiamo consacrato a Dio mediante la professione religiosa e che è interamente orientata alla contemplazione.

 

In ogni momento, con la nostra vita di unione con il Redentore, con l'autenticità della nostra mutua carità e con la nostra preghiera, testimoniamo il mistero della Chiesa, Sposa di Cristo, e annunciamo la venuta del Regno.

 

Ciascuno dei nostri monasteri è PARTE INTEGRANTE DI UNA CHIESA LOCALE e noi ne siamo particolarmente devoti. Con essa condividiamo la fede, l'amore, la speranza, le gioie ei dolori di chi vive nel territorio.

 

Il nostro monastero ha la vocazione ad essere CENTRO DI PREGHIERA e APOSTOLATO CONTEMPLATIVO in questa Chiesa. I nostri fratelli e sorelle che desiderano riflettere, pregare e rinnovare la loro vita spirituale in un'atmosfera di silenzio e raccoglimento, devono poter trovare nei nostri monasteri la casa di preghiera e di pace di cui hanno bisogno.

 

Consapevoli della solidarietà con la Chiesa locale e della testimonianza che dobbiamo darle, cerchiamo di offrire sostegno spirituale alle persone che frequentano la chiesa del monastero.

 

Pur rimanendo fedeli alla propria spiritualità, li introduciamo a forme di preghiera e di vita spirituale ea modi di approfondimento della fede che rispondono ai bisogni e alle aspirazioni di oggi.